Quando i motori di ricerca non funzionano


Trasparenza

Sapevate che molti dei siti istituzionali hanno un metodo per inibire l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca? Tutto questo alla faccia dell’operazione trasparenza portata avanti dal ministro Brunetta.

Guarda caso nel sito del governo e della giustizia e di molte regioni italiane la presenza del file robots.txt opportunamente configurato impedisce a motori di ricerca quali Google di indicizzare le pagine e quindi di poter poi ricercare ad esempio i curricula e gli emolumenti dei dirigenti  che si potranno ricercare solo manualmente entrando nel link diretto.

Volete provare a vedere cosa vien fuori? Aggiungete al nome del sito /robots.txt come ad esempio http://www.regione.lombardia.it/robots.txt e noterete come il sito della regione Lombardia è completamente inibito ai più comuni motori di ricerca (l’ istruzione “Disallow: /” significa “non indicizzare tutto il sito”).

Ma la cosa curiosa che a partire dal sito del Ministro Brunetta è proprio tutta la parte relativa alla trasparenza che è inibita agli spider.

Questo dal punto di vista pratico che cosa vuol dire? Se cercate su Google o su altri motori di ricerca informazioni su qualche dirigente usando nome o carica molto probabilmente non troverete praticamente nulla. Alla faccia della trasparenza !

Ma il ministro lo saprà?

A quanto pare lo stesso Ministero dell’Innovazione a spiegare con un documento pdf gli Accorgimenti tecnici per impedire l’indicizzazione nei motori di ricerca.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...