[SHELLA] Travel-working-Holiday in Kamala


Continua il racconto di Carlo da travelblogs.it

Kamala [Thailand] | 2009-10-10

 

Shella

Finalmente un po’ di sole! Ho raggiunto la (pen)isola di Phuket direttamente da Ayutthaya. Da Ayutthaya a Bangkok, da Bangkok a Phuket e da Phuket a Patong….

Quest’ultima è la tipica località di mare da bordello assurdo… una sorta di Riccione ma con un mare che non potete immaginare. Il punto è che io odio il caos da discoteche, il tempo è una schifezza e piove sempre, e la vita qui costa veramente cara… diciamo 3 volte quello che costa a Bangkok, che cmq è una delle città più costose della Thailandia.

Morale della favola: permanenza in Patong = 20min. Giusto il tempo di vedere un po’ di opzioni sulla guida ed in un internet point. Mi faccio portare da un dannato tuk tuk con cui non riesco a contrattare… forse ho perso di carisma dopo le VENTIQUATTRO ORE di pullman… quindi i miei 15/20 min di tuk tuk Tuk tuk in front of Pak Klong Market, Bangkok,...mi costeranno una sberla al sapore di 300 bath.

Scelgo quindi di spostarmi a Kamala. Kamala fino a 5 anni fa era una delle località turistiche più gettonate e andava a braccetto con la vita di Patong e la più famosa Pattaya. In seguito allo tsunami del 2004 però è stata praticamente rasa al suolo e ricostruita ed ha perso tutto il suo turismo. Kamala se l’è vista peggio di molte altre zone. Qui è tutto tranquillo e di turisti non se ne vedono tanti, si possono contare su una mano. Quei colossi grossi e rasati di stile caucasico che si vedono girare in giro per le strade non sono turisti ma svedesi e  stanno colonizzando il paese aprendo bar dopo bar. Qui c’è da approfittare a godersi questa tranquillità prima che la massa si ricordi che piccolo paradiso sia questa Kamala.

I primi giorni passati a Kamala sono stati veramente grigi e piovosi. Io pensavo che la stagione delle piogge fosse come in Messico.. in Messico è tutto tranquillo, con tanto di sole. In Messico alle 6 del pomeriggio arrivano le secchiate per un’ora. In Thailandia invece è il contrario. Piove sempre. Sempre. Sempre poi sembra che arrivi il sole ma dura un’ora. A me sta anche bene tanto sono fermo qui con l’idea di lavorare un po’. Come molti sapranno già infatti mi sto cercando di finanziare il viaggio per poi raggiungere l’Australia e per far sì che questo avvenga mi porto dietro il netbook dal quale sto scrivendo e faccio freelancing per siti web e programmazione. Ho quindi cercato un posto con Wi-Fi ma costava 600 bath a notte… allora ho preso quello affianco a 300, il più economico in tutta Kamala per fortuna… e la mia finestra da proprio sull’antenna Wi-Fi del posticello da 600 bath.. to’ va… studiare Sicurezza dei Sistemi e delle Reti è servito a qualcosa. Sono entrato nel router e mi sono dato l’accesso ahaha! Grande Shella, mi stimo un sacco.

Adesso ho internet a babbo alla facciazza di tutti sti posti dove te lo fan pagare un botto.

SpiaggiaOggi è il secondo giorno di sole ed il quinto invece che sono a Kamala. Devo muovermi a finire i lavoretti. Finché non li finisco non posso spostarmi. Qui alla fine si sta bene… poi se c’è il sole…. è veramente uno spettacolo!

Adesso mi metto sotto va! Un abbraccio a tutti e se l’inverno dovesse chiedere di me da quelle parti ditegli pure che sarà per l’anno prossimo… forse! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...