[SHELLA] Arrivederci Bangkok


Continua il racconto di Carlo da travelblogs.it

Bangkok [Thailand] | 2009-10-03

Shella

Ho finalmente lasciato alle spalle Bangkok. Ho cominciato la mattina con pancake, succo e caffè. Dopo aver saldato il mio debito con la Guesthouse (2100 bath cioè 45 euro circa per 7 notti) mi sono fiondato al Pata, un Centro Commerciale dove finalmente ho potuto rimediare sacco a pelo, telo antipioggia tipo tetto che diventerà presto un mantello impermeabile ed una serie di cinghie che non so perché le ho comprate ma chissà potrebbero servire in qualche modo… il tutto per una decina di euro. Ovviamente la qualità non è delle migliori ma amen, chissene!
Dopo il Pata mi dirigo al mio Internet Point preferito, tempestato da bambini di 10 anni che si ritrovano stile oratorio a rincoglionirsi le meningi con i giochi online. Gridano come dei pazzi ma 20 bath all’ora più la possibilità di usare il mio pc collegandolo alla rete sono un buon compromesso. E poi al massimo posso usare le cinghie per frustarli no? Peccato che un paio di kili di sfiga mi saltano addosso. Non riesco per qualche strano motivo a fare dei movimenti con la banca e cerco il numero della mia “personal assistente Chebanca” aka Ilaria Borin aiuto aaaaaaaa … ed oltre alla sfiga della banca scopro di non avere con me il cellulare. Pensavo di averlo lasciato Brianin ostello ma niente… allora ho provato a ritornare al Pata e mi sono imbattuto in un terzo grado! Sono entrato pronto per lasciare Bangkok con Zaino, zainetto e compagnia bella… chiedo alla sbirranza di servizio che presiede una scrivania all’entrata la retorica domanda: “Did you maybe found a mobile phone?” …. e mi rispondono tipo “aaaa eeee aaaa uuu!!!”. In thailandese tutto ciò significa una cosa tipo “Aspetta non ti muovere che cerco qualcuno che parla inglese”. Dopo mezzora arriva il super capo della polizia privata del Pata che oltre a parlare un ottimo inglese si mette a svolgere delle indagini assurde! Ma dai io chiedevo solo se avevate trovato un cellulare! Ho provato a chiamarmi e c’è la segreteria, era acceso ne sono sicuro… quindi qualcuno l’avrà trovato e se lo sarà messo in saccoccia. Temo che dovrò cambiare zainetto perché quello piccolo di Arge mi sta portando una sfiga enorme. Mi sa che se si apre leggermente in un nanosecondo si trasforma in uno zainetto/sdraio e perdo tutto… va beh. A parte il capitolo sfiga, ieri devo dire che ho conosciuto gente interessante tipo Brian, che vedete qui in foto. Questo 58enne si sta trasferendo a Bangkok dal Canada perché li con la pensione che prende non ci fa nulla mentre qui fa caldo, si mangia bene… vuole anche aprire una sua attività ma non vuole approfondire il discorso. Questo tizio ne ha passate di tutti i colori; ero affascinato ieri a parlarci. Una volta è stato preso da un albero “cadente” in Canada. Quando è rinvenuto è andato dal dottore e ha scoperto che erano passati 10 giorni. Dice che è stato in un altra dimensione ed è sicuro che fosse il paradiso. Che siano robe da pazzi o meno non sta a me giudicarlo, comunque è una persona veramente interessante! Abbiamo parlato con altri ragazzi di energia nucleare, fine del mondo e predizioni sul 2012, ed altro. Grande Brian! Adesso sta cercando di convincere il suo figliolo a venire in Thailandia con lui, Il suo “figlioletto” ha 29 anni e pesa la schifezza di 220 kg. Mangia da schifo, beve da schifo e sta tutto il tempo a giocare con i video games.

Borsetta sotto i ferriPrima di andare via faccio riparare la mia borsa del Marocco che comincia a presentare qualche ammaccatura. Qui per strada ci sono calzolai e sarti che aggiustano piccole cose, non sono consumisti come nel nostro mondo dove appena qualcosa ha un graffio si butta e si compra nuovo. Alla stazione dei bus ci arrivo verso le 18.20 ed ho 5 minuti per prendere il biglietto e salire a bordo del pullman. Volevo mangiare qualcosa prima visto che ho saltato il pranzo ma mi-sa mi-sa che mi massacrerò la sera ad Ayutthaya!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: